Paternò, spacciavano ai domiciliari

Nonostante i domiciliari, continuavano a spacciare dall’abitazione. A Paternò i militari insospettiti dall’eccessivo viavai di persone dal quel domicilio, hanno perquisito l’appartamento. All’interno hanno trovato 100 grammi di marijuana, un bilancino elettronico e materiale utile per il confezionamento delle dosi. Due fratelli sono stati arrestati.

2019-03-15T16:56:46+00:00 15 Marzo 2019|